C’era una volta la pioggia

C’era una volta una cosa che si chiamava pioggia. Era fatta da milioni di gocce d’acqua che tutte insieme cadevano dal cielo per premiare gli uomini quando erano stati buoni. Non so dove nasceva e chi la fabbricava, ma so che dissetava la terra, le piante, gli animali e anche l’uomo. A volte qualcosa non funzionava bene: di acqua ne cadeva troppa e potevano succedere disastri. Ma non accadeva spesso, quasi sempre la pioggia era gentile e se si doveva uscire bastava tenere sulla testa una piccola cupola fatta con una tela speciale, così non ci si bagnavano i vestiti. Ma un giorno è successo qualcosa, qualcosa di brutto, temo: il cielo è diventato arido e ha smesso di produrre la pioggia. O forse gli uomini sono stati troppo cattivi per meritarsela.

La Grande Depressione

Stamani ho ritrovato questo slideshow che ho realizzato alcuni anni fa. Parla della Grande Depressione che nel 1929 colpì gli Stati Uniti e gran parte del mondo. La quale fu aggravata anche dallo scriteriato uso dei terreni agricoli. Ripubblico questo piccolo video per ricordare a me stesso e a chi vorrà che depredare le risorse e investire i risparmi delle generazioni precedenti in operazioni azzardate sono i modi più sicuri per andare incontro a un futuro di miseria.